Il Contagio Del Sorriso

di Giuseppe Rissone

__

Quando un progetto è fatto con il cuore, merita di essere raccontato, anche una seconda volta…

____________________________________________________________________________

___

Devo riportarvi indietro al mese di marzo 2022, per la rubrica Tempo Lento, scrissi un articolo raccontando la sorprendente storia di Heidi Aellig e del suo bellissimo progetto Un sasso per un sorriso – Originale. A distanza di nove mesi vengo a conoscenza che Heidi non si è fermata – non ne avevo dubbi – ha scritto un libro… Sassi dipinti. Così attraverso uno scambio di mail eccomi a presentare questa nuova e particolare iniziativa, con le parole della stessa Heidi.

___

Dipingere sui sassi: una passione molto rilassante che contagia sempre più persone. In tanti paesi nel mondo vengono seminati migliaia di sassi dipinti per le strade, con lo scopo di fare una sorpresa a chi li trova. La mia idea era di trasformare il gioco in “sorrisi”. Facciamo trovare i nostri sassi sperando di ricevere in cambio un sorriso, perché vogliamo vedere felici più persone possibili. Il libro contiene un piccolo racconto della storia magica del mio gruppo Facebook “Un sasso per un sorriso” (Originale), che al momento conta oltre 186.000 followers. Con tante immagini colorate faccio vedere passo passo come realizzare sia disegni facili, che lavori per chi è già un po’ esperto. Ma questo libro non è dedicato solo a chi vuole partecipare all’ iniziativa: i sassi dipinti possono essere anche simpatiche idee regalo! Troverete delle foto di confezioni regali come esempio.

___

Heidi nel precedente articolo, espresse la sua gioia per la crescita del suo progetto con queste parole: mi sento in una favola. Credo che sia la perfetta sintesi per descrivere quanto realizzato da Heidi. La favola come ben sapete è un breve racconto fantastico, scritto per impartire un insegnamento morale. Nel progetto di Heidi, credo ci siano tutti questi ingredienti, in quanto i sassi rappresentano con i loro disegni e colori un mondo fantastico, la morale è come con un piccolo gesto si possa dare, anche per pochi istanti, un senso di serenità e gioia, coinvolgendo grandi e piccini.

___

Non vi resta che acquistare il libro – personalmente ho già provveduto, con l’intento di farlo girare nel nostro collettivo – e se mi permettete un consiglio finale, recatevi in una cartoleria sottocasa e acquistate un set di pennelli e colori, cercate qualche sasso che attira la vostra attenzione e mettetevi al lavoro per entrare nel sorridente mondo creato da Heidi.

Mentre sfoglio le pagine del libro, penso che Heidi non si fermerà qui, ne sono sicuro, far sorridere può essere un virus molto contagioso, di quelli di cui abbiamo decisamente bisogno tutti noi, e da cui non ci dobbiamo vaccinare, anzi il contagio è il benvenuto.

___

Foto: Heidi Aellig

___

Bradipo Reporter ritorna giovedì 12 gennaio

___

One Comment

  1. Mariani Brunella Reply

    Heidi è una persona fantastica. Il suo gruppo aiuta ad affrontare con fiducia, speranza e consapevolezza gli avvenimenti della vita e di gestire al meglio anche le nostre emozioni. E dipingere sui sassi è uno stimolo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *