Negozi Svegli

di Giampiero Monaca pixabay

Odori, profumi, suoni, esperienze dimenticate da riprendere nella nostra spesa quotidiana

—–

Che odore si sente in un’officina di un gommista? E dal parrucchiere e in una cartoleria? Quale profumo si sente dal panettiere e davanti ad un banco di verdure o di macelleria? E che suoni si sentono? Nessuna di queste esperienze può essere fatta presso la grande distribuzione: i megamarket hanno tutti lo stesso odore, l’odore della fretta, e il suono continuo degli annunci e dei jingle studiati per invogliare all’acquisto.

I piccoli negozi potrebbero far parte degli ambienti educanti per chi pratica l’educazione diffusa. Invece. Alla grande distribuzione è garantita la capillare penetrazione nelle scuole (non so quanto legalmente) con suoi suadenti concorsi a premi. I piccoli invece… fuori! Con le bimbe e bimbisvegli, già diversi anni fa abbiamo fatto due conti: per avere una lavagna multimediale LIM che costerebbe circa € 2000 bisogna procurare un fatturato di 75000 euro (settantacinquemila!!!), e per 10 risme di carta 2700 euro. Siamo rimasti sbigottiti! “Mia mamma ha un negozio – aveva esclamato Giulia – se le si promettessero anche solo 5000 euro di spesa ci farebbe il monumento, sai quanti regali ci farebbe”. Interessante.

Proviamo allora ad invertire le parti. Ecco che nasce il centro commerciale diffuso e solidale delle bimbe e bimbisvegli!! Abbiamo selezionato, per ora, 16 negozi, laboratori artigianali, studi professionali, scegliendoli di preferenza tra quelli di Serravalle Sessant, corso Torino, ed altre zone vicino a dove viviamo, facendo in modo da replicare l’offerta di un centro commerciale… ma con una attenzione speciale alla sostenibilità dei prodotti e alle garanzie di trattamento dei lavoratori. Alimentari e prodotti equo-solidali, panetteria artigianale, bottega alimentare di paese, agri-macelleria, libreria didattica, gelateria artigianale, parrucchiere specializzato per bambini (e adulti), colorificio, fai da te, farmacia di paese… Abbiamo però anche inserito artigiani edili, assicurazioni, meccanico, gommista, dentista. Siamo assolutamente aperti e disponibili a nuove adesioni… Negozianti, artigiani e professionisti svegli… vi aspettiamo!!! Come funziona? Dato che la finalità principale è quella educativa, ogni bambina e bambino aderente o simpatizzante per il progetto riceve un quaderno dei conti, sul quale andrà a registrare l’importo speso ogni volta ricevendo uno sconto immediato del 5%. Attenzione: la spesa per essere inserita nel progetto dovrà essere fatta dal bambino insieme agli adulti.

L’obiettivo infatti, è quello di coscientizzare e responsabilizzare i piccoli, sulla gestione dell’economia e degli approvvigionamenti della famiglia, per far comprendere dove si erogano certi servizi, che odore ha la bottega del panettiere e l’officina del meccanico, quanto si impiega a cambiare una gomma o a pulire il pesce. E poi? A fine anno raccoglieremo i quaderni dei conti e i bambini delle classi 4 e 5 scorporeranno tutti gli importi, si sommeranno tutte le cifre spese presso questo o quel negozio, e dopo averle controllate insieme, i vari negozianti riconosceranno una percentuale (circa 10%) facendo una donazione in denaro alla associazione bimbisvegli o.d.v. Capite il ribaltamento? Non più lo strapotere della GDO che stramazza il piccolo commercio, che sfrutta la scuola pubblica, stra-guadagnandoci con concorsi opachi in cui il premi è misero di fronte all guadagno ottenuto. Con questo sistema, invece vogliamo sostenere il piccolo e medio commercio, artigianato e professionisti locali, costituendo un circolo virtuoso, basato su relazioni autentiche, con vantaggi reali e funzionali per tutti tangibili ed intellettuali. Cosi anche studiare matematica acquista il valore di compito autentico funzionale e … divertente.Ad oggi ci sono già operativi 8 punti vendita e stanno per aderire altri 7. Per contatti, informazioni e adesioni scrivere a: info@bimbisvegli.net


 Bradipo Reporter ritorna venerdì 29 aprile


Sostieni le nostre attività, clicca sull’immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.