La Scelta Di Fransiska

Trent’anni fa Franziska lasciò Berna e si trasferì in Piemonte dove, da allora, vive e lavora.

di Giuseppe Rissone Tempo Lento

Per la settima storia lenta, ho fatto un salto – come sempre virtuale – nelle Langhe, per raccogliere la storia di Franziska Burgunder, che dalla Svizzera – è nata a Berna – e di professione montatore pubblicitario, si è trasferita sulla collina del Bricco del Gallo – in provincia di Cuneo – esattamente trent’anni fa e da allora passa le sue giornate producendo formaggi tipici piemontesi e svizzeri. Quando è arrivata in Piemonte non parlava una parola di italiano, oggi si sente a tutti gli effetti langhetta (abitante delle Langhe) e sin da subito si è sentita accolta, passando le serate a chiacchierare con i contadini della zona.

L’azienda di Franziska è situata in alta collina, sul confine fra i comuni di Sinio, Roddino e Serralunga d’Alba, con una superficie aziendale di circa 15 ettari fra boschi e prati coltivati a foraggio per l’allevamento. Il punto vendita e il caseificio sono situati in locali ristrutturati per l’accoglienza dei turisti e dei clienti, per assaporare i prodotti di casa Burgunder.

Fransiska ha portato un pezzetto di Svizzera in Piemonte, e della sua scelta dice: È una vita intensa ma vedere nascere un agnello, o vedere gli animali pascolare, ti ripaga di tutte le fatiche. Per i lavori più duri, poi, questa signora che non perde il suo accento germanofono può contare sui suoi sei figli (cinque femmine e un maschio) Joelle, Joanna, Janine, Josephine, Josieanna e Gianluca, molti cani e una forza inesauribile. Si alza tutte le mattine alle 4:30 per essere alle 8:00 al mercato a vendere i suoi formaggi. Il suo ultimo giorno di vacanza – una gita al mare – risale a diciassette anni fa. Spero di avervi incuriosito e stimolato raccontandovi la storia di Fransiska, ora non vi resta che salire al Becco del Gallo e assaporare i suoi formaggi. La sua testimonianza in questo video della Televisione Svizzera Italiana.

⇒ Foto: swissinfo.ch ≈ Prossimo Appuntamento: lunedì 2 agosto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.