Una Bella Stretta Di Mano

Come ogni prima volta nella quale si conoscono nuovi amici bisogna presentarsi e dare una bella stretta di mano. Piacere, mi chiamo Montefiore dell’Aso e sono un piccolo paesino della provincia di Ascoli Piceno. Sono in piena Italia centrale, a Sud della regione Marche.

Supero a malapena i 2000 abitanti. Pochi affezionati, ma buoni. Sulle spalle ho una storia di oltre 800 anni che, nonostante i segni del tempo, tuttora conservo in parte. Restano a testimonianza di quella gioventù una fetta di cinta muraria e qualche torrione medievale.

Essendo a cavallo dei territori di Ascoli Piceno e Fermo, quando in Italia iniziò a fiorire l’epoca dei comuni, sono stato vittima di contese. Quelle che oggi sono due province distinte, allora accesero un’aspra lotta per avermi sotto la loro influenza territoriale.

Inoltre conservo anche testimonianze del passaggio di artisti e signori. Alcuni vi sono nati qui e vi hanno lasciato spoglie e opere artistiche. Altri invece sono capitati di passaggio, volutamente o per caso. Si sono innamorati di un panorama che include tutto e hanno deciso di lasciare una piccola traccia.

Chi è un buon osservatore, dalle colline, sulle quali erge Montefiore, può scorgere i monti Sibillini, catena che si nota rivolgendo gli occhi ad Ovest. Infine per chiudere in bellezza, ad Est, di fronte ai miei territori c’è il mare Adriatico. Ad appena dodici chilometri.

Forse dovrei parlare in maniera più profonda di tutti questi elementi appena citati, ma credo che di tempo ne avremo in futuro. Quindi approfondiremo passo dopo passo ogni particolare.

Essendo un paesino distante dalla frenesia delle grandi città, preferisco farlo lentamente. Qui, nel sito che mi ospita si parla spesso di bradipi. Credo che abbia molto da imparare da quella lentezza.

RINALDO BELLEGGIA

Foto: Rinaldo Belleggia

Paese Mio Che Stai Sulla Collina torna venerdì 29 marzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.