Testa E Cuore

II primo amore non si scorda mai… ancora davanti a un microfono con il cuore e con la testa… con un carattere deciso e indipendente…

Bentornati ad una nuova “puntata” di Libere Frequenze. Ricordate? Ci eravamo lasciati ad ottobre – 300 le visite nel precedente articolo – con i saluti alla “Signora” di RMC, Barbara Marchand. Nel 1966 a disposizione de “il Direttore” e cioè di Noel Coutisson, “padre” di Radio Monte Carlo, diventa conduttrice dei programmi in lingua francese e italiana e parallelamente si laurea in Lettere. Dopo si dedicherà solo ai programmi nella sua lingua madre e cioè in francese sempre dalle onde dell’amata RMC. Da allora è un susseguirsi di impegni radiofonici che la portano fino a Radio Rai, contemporaneamente conduce in tv Giochi sotto l’albero e Questa pazza pazza neve sempre sull’emittente nazionale. Inoltre presta la propria voce a spot pubblicitari, legge e traduce opere teatrali, presenta decine di serate di spettacolo. Poi cambiano i tempi, sembra che la “vecchia scuola” degli speaker non vada più di moda e come altri validi e conosciuti personaggi dell’etere ci si dimentica, purtroppo, di lei. Ma gli attuali “addetti ai lavori” dell’etere non hanno fatto i conti col suo carattere deciso e indipendente, per chi come lei ha amato la radio è impossibile starne alla larga ed allora eccomi nuovamente a parlare di Barbara raccontandovi di cosa sta facendo ora. A proposito di amore… si dice che il primo non si scorda mai quindi eccola nuovamente condurre nuove trasmissioni sempre attenta alla dizione. E su questo argomento è molto critica perché ascoltando varie emittenti si rende conto che la pronuncia e l’intonazione sono purtroppo, aggiungo io, passate di moda. Lei invece, sempre fedele al rispetto di chi ascolta, si è rivolta ad un pubblico che sa apprezzare ancora la tranquillità e la serenità di una voce ben impostata. Da tre anni è presente sul web a RadioVideoMusic dove conduce un programma della durata di un’ora intitolato Pot Pourri con scaletta musicale e notizie curiose scelte da lei. Altra passione di Barbara sono i libri e quindi raddoppia la sua presenza ogni martedì notte, intorno alle ore 2.00 su Border Nights Radio con la rubrica La Biblioteca di Barbara Marchand dove presenta un libro diverso e legge una pagina del detto libro. Per la gioia degli appassionati della lettura la sua rubrica si può trovare anche su youtube allo stesso modo Barbara è attiva sui social, in particolare Facebook, dove commenta sempre con lucida e sapiente critica i programmi della tv e della radio. E chissà cosa starà preparando per il futuro! Intanto consiglio agli amici che seguono questa rubrica di cercare su internet i suoi programmi perché rimarrete affascinati dalla sua voce. Cos’altro aggiungere se non l’augurio di rivedere Barbara Marchand sul piccolo schermo a condurre programmi “fatti con la testa e col cuore” e non tristi trasmissioni trash! Chiaramente io vorrei risentirla anche alla radio nazionale perché quello è il posto che merita oppure alla vecchia Radio Monte Carlo che però non esiste più ma che ancora oggi tanti ascoltatori ricordano. Grazie Barbara per avermi fatto l’onore di intervistarti… e poiché recentemente hai festeggiato il 44°’anniversario di matrimonio con il tuo amore Piero oltre a farvi gli auguri miei e di bradipodiario ti dedico un brano che sono sicuro piacerà, pertanto buon ascolto e ancora auguroni per altrettanti giorni felici!

ANTONINO DI BELLA

Foto: voci.fm – giochisenzafrontiere.net

Libere Frequenza ritorna venerdì 6 dicembre

2 Comments

  1. Antonino Reply

    Grazie a te per averci dato la testimonianza di una vita dedicata alla radio… e all’ascoltatore! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.