Rubriche

A-Tipicamente Mamma

Ilaria Bortot

Se esistesse un manuale del genitore perfetto sicuramente non porterebbe il mio nome. Mamma di due nani, ex giornalista, ex zingara di professione, attualmente vivo in mezzo alle montagne e lavoro per un'agenzia che organizza eventi. Scrivo per diletto da sempre ma mi sono fermata dopo l'arrivo dell'uragano Adele. E visto che i figli ti cambiano la vita, ho capito che fare la reporter delle zone in area di crisi non è poi così diverso da crescere due bambini...

 

Vai alla rubrica >

Apostata Per Vocazione
STAGIONE IN CORSO

Guido Bertolusso

Come barelliere a Lourdes ho perso la prima ragazzina, iniziato a fumare gitanes papier mais, preso la broncopolmonite nella acqua gelata delle vasche e perso del tutto la Fede, ma ho iniziato a chiedermi perché in duemila anni di Storia l'uomo non si è accorto delle contraddizioni delle favole e delle falsità che l'ortodossia dominante ci ha sempre propinato a esclusivo vantaggio del suo potere, così ho iniziato a leggere e mi piacerebbe raccontarvi qualcosa, di qualunque genere e argomento, anche a livello di storia personale se "bradipodiatio" lo consente ."

 

Vai alla rubrica >

Appunti Disordinati Di Viaggio
STAGIONI PASSATE

Gianfranco Gonella

Non una guida turistica, ma il racconto delle emozioni di chi viaggia. Da quelli oltreoceano, a quelli a pochi chilometri da casa, con la volontà di scoprire, ascoltare, vedere... In particolare vi racconto il mio viaggio - in sei appuntamenti - del 2015 a Cuba. Nel "vecchio" blog trovate il resoconto del mio viaggio in Kenya in occasione del World Social Forum 2007 di Nairobi. Chissà un giorno tirerò fuori dal cassetto altri appunti disordinati di viaggio e naturalmente accoglierò volentieri anche i vostri.

 

Vai alla rubrica >

Attraverso Lo Specchio
STAGIONI PASSATE

Enea Solinas

"Humpty Dumpty trova veramente irritanti le persone che non sanno distinguere una cravatta da una cintura. Humpty Dumpty è un tipo curioso e ama le persone curiose e inviterebbe chiunque ad esser più curioso. Lo annoia l'unicità e preferisce esser molteplice anche quando è solo. E' un tipo speculare di cui non distingueresti bene il collo dalla vita. Su questo punto ci gioca parecchio (qualcuno direbbe che ci specula). Di ogni parola fa una fabula o una storia, e di ogni fabula una fiaba, perché si diletta di magia. Di fronte allo specchio, siamo  soltanto davanti un'immagine riflessa, che non è realmente ciò che siamo. Con un po' di non-sense ogni immagine scorre, si trasforma e trascolora". 

 

Vai alla rubrica >

Avventure Pedestri
STAGIONI PASSATE

Enea Solinas

Riflessioni quasi narrative condotte a passo d’uomo. Piccole grandi camminate, per chi non vuole cavalcare l’onda dei tempi ma ritrovare un tempo più lento, tra ricordi, gesti e improvvise epifanie.

 

Vai alla rubrica >

Bradipo Reporter
STAGIONE IN CORSO

Collaboratori

Appuntamento a cura dei redattori e collaboratori, e con l'apporto indispensabile di contributi esterni, per approfondire tematiche di varia natura e provenienza, per scoprire progetti, idee, storie, persone, luoghi. Il tutto sotto le parole cardine del progetto, un reporter lento ma attento a quello che accade intorno a noi. Anche voi lettori potete essere protagonisti di questo spazio, scrivete a info@bradipodiario.it

 

Vai alla rubrica >

Carbone Vegetale
STAGIONE IN CORSO

Michela De Micco

Vorrei dare il mio punto di vista su dettagli o tematiche verso i quali non si pongono troppi interrogativi o attenzioni poiché scomodi o apparentemente non di interesse. Non amo le frasi fatte o aforismi scontati ma se potessi in questo momento scegliere una frase che sento vicina o particolarmente esplicativa direi... Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo di Gandhi. Tutto questo e altro ancora con Carbone Vegetale.

 

Vai alla rubrica >

Chiacchierate Bradipe
STAGIONE IN CORSO

Giuseppe Rissone

Sei appuntamenti per andare oltre la classica intervista, dove intervistatore e intervistato "chiacchierano" alla pari e insieme portano all'attenzione di chi ascolta un tema, lentamente, senza l'assillo dell'orologio, dei tempi da rispettare, senza interruzioni. La parola "fine" arriverà quando i dialoganti penseranno di aver detto tutto sull'argomento scelto. Con la collaborazione di Vincenzo Pace e Gabriele Rissone. Parleremo di musica, politica, scrittura, solidarietà, teatro, teologia. Online da novembre.

 

Vai ai podcast >

Cronache Del Dopovirus
STAGIONE IN CORSO

Enea Solinas

“Ovvero come imparai a non preoccuparmi, e ad amare il presente”. C’è sempre stato un virus, ospite del pianeta Terra. Guarirlo dall’umanità forse è impossibile. A giudicare da come va il mondo, sembra un'umanità alienata. Forse questa caratteristica è un segno di speranza? In un certo senso, ospitiamo l’intero pianeta, che a sua volta ospita ciascuno di noi, per un tempo limitato, ed è rifugio nell'immensità cosmica, che è pur parte della nostra natura. Ma di mondi, sogni e illusioni, siamo p-artefici e co-creatori. Le cronache del dopovirus sono testimonianze colte da un particolare punto di vista. Non negano i disastri e i drammi dolorosi di questi tempi, ma tentano di scorgere un’altra prospettiva. Riflettono QB, non offrono spiegazioni, ironizzano non appena possibile. Nessuna tra esse ha un vero e proprio inizio, spesso si concludono aprendosi, indirizzate alle comunità presenti, che resistono e sopravvivono al virus.

 

Vai alla rubrica >

Da Battere Le Zampe
STAGIONE IN CORSO

Redazione

Tale rubrica si propone di individuare “il meglio” di ogni mese, per quanto riguarda una serie di ambiti: il cinema, il mondo delle serie tv, la cucina, i libri, la musica, i viaggi, i luoghi, le mostre, e qualsiasi altra attività che a giudizio di ogni singolo redattore meriti la sua attenzione. Non solo una semplice recensione, un tentativo di mettere in evidenza tutto quello che spesso rimane sotto-traccia. Il titolo Da Battere Le Zampe, gioca sul battere le mani davanti a qualcosa che ci ha colpiti favorevolmente, ma essendo noi bradipi battiamo le zampe…

 

Vai alla rubrica >

Dentro Ogni Anima C’è Un Balcone
STAGIONI PASSATE

Poesie: Silvia Facchinetti - Disegni: Max Cambellotti 

Spazio letterario, accompagnato dal disegno per assaggiare un genere difficile e dimenticato come quello poetico. Per sperimentare cosa la parola di una poesia può suscitare nelle immagini di un altro, per guardarsi dentro. Ognuno e ognuna alla ricerca del proprio balcone.

 

Vai alla rubrica >

Diario Della Bicicletta
STAGIONE IN CORSO

Guido Bigotti

Appunti presi al volo per raccontare storie, emozioni, incontri e sensazioni, il tutto dal sellino di una due ruote, dalle strade di Milano e della Lombardia e non solo. Storie di campioni e campionesse del ciclismo, in particolare dei pionieri di questo sport, e suggerimenti su cosa vedere pedalando per parchi e borghi, scoprendo insospettabili e sorprendenti bellezze alle porte o quasi delle nostre città. In poche parole dal mio e per il mio grande amore, la bicicletta.

 

Vai alla rubrica >

Diario Di Un Futuro Serial Killer
STAGIONI PASSATE

Umberto Scopa

Il suo nome è Pedro, un allegro e terribile bambino che ha deciso di fare da grande non l’astronauta o il calciatore, ma più modestamente il serial killer, e non fa mistero con nessuno delle sue singolari ambizioni, con la strana abitudine di conversare ad alta voce col suo diario.

Doppio
STAGIONE IN CORSO

Ludovico Malisani e Samuele Sbaffi

Doppio è un podcast di attualità curato da Ludovico Malesani e Samuele Sbaffi, in collaborazione con Vincenzo Pace e Gabriele Rissone. L'obiettivo è quello di dare un punto di vista giovane e fresco su alcuni temi che attraversano la società contemporanea, affrontati attraverso il dibattito, anche con l'aiuto di ospiti. Doppio non ha come obbiettivo quello di fornire risposte, ma quello di sollevare domande, dubbi e idee nuove a chi ascolta. Online da novembre.

E Poi Venne Domenica
STAGIONE IN CORSO

Giuseppe Rissone

Candido è il protagonista di bizzarre avventure dal lunedì al venerdì, amici nessuno, solo qualche conoscente che approfitta della sua ingenuità e indifferenza per il profitto della sua ingenuità e indifferenza per il profitto. Abita in periferia, così periferia da non avere nemmeno un nome, indicata come il posto. Nessuna rabbia o delusione, solo malinconia e ironia. La domenica è solo sua, attesa, sospirata, antidoto a tutti i mali, colma di speranze, foriera di libertà.

 

Vai alla rubrica >

Esc… Vie D’Uscita
STAGIONE IN CORSO

Umberto Scopa

Ogni rivista, giornale, settimanale ha il suo spazio vignetta, anche noi di bradipodiario non vogliamo essere da meno, quindi settimanalmente commenterò con “disegno e testo” quello che l’attualità mi suggerirà. Potete rivedere in qualsiasi momento tutte le vignette realizzate dal febbraio del 2019, come ripassare un libro della nostra recente storia e strappare - qualche volta amare - due risate.

 

Vai alla rubrica >

Gente Di Riviera
STAGIONE IN CORSO

Tonino Di Bella

Novembre è un mese tragico per la zona del Tigullio, nel 2014 la tragica alluvione di Chiavari, nel 2018 il disastro tra Portofino e Sestri Levante. Da questi eventi nasce la rubrica “Gente di Riviera” dedicata principalmente alle zone del Levante Ligure. Ogni mese un articolo, dedicato alla cronaca o alla storia di questi luoghi, a iniziative del territorio.

 

Vai alla rubrica >

Gli Altri Siamo Noi
STAGIONE IN CORSO

Laura Rissone

Alla scoperta delle tante realtà sociali della nostra penisola, scegliendo tra le più piccole - associazioni, cooperative, gruppi spontanei - che riescono a costruire con fatica “grandi” progetti. Alle volte ci accorgiamo troppo tardi di quanto sia indispensabile questo mondo, non sempre comprendiamo che gli altri siamo noi. Vi aiuterò a conoscere chi opera direttamente sul campo attraverso un’intervista.

 

Vai alla rubrica >

Il Bradipo Legge
STAGIONE IN CORSO

Sara Migliorini

Per conoscere, per informarsi, per approfondire, per evadere dalla quotidianità, per immaginare mondi nuovi, per ideare viaggi, semplicemente per curiosità. Leggere apre la mente, scatena la fantasia, sprigiona sentimenti e sensazioni. Recensioni e commenti, un invito ad aprire un libro, a immergersi nelle parole e incominciare a sognare, prendendosi tutto il tempo necessario, perché la lettura richiede lentezza.

 

Vai alla rubrica >

Il Contastorie
STAGIONE IN CORSO

Umberto Scopa

Un percorso nel tempo andato, tra testimonianze di esplorazioni, costumi, leggende che amo ricercare e recuperare fra carte dimenticate. La ricchezza di un linguaggio di altri tempi è il valore aggiunto di queste narrazioni. Con la mia voce prestata alla lettura, la offro volentieri a chi saprà trarne motivo di interesse e gradimento.

 

Vai alla rubrica >

Il Mito Ostinato
STAGIONE IN CORSO

Gianfranco Gonella

Articoli legati all'attualità, commentati con senso critico, spesso rifacendosi a pubblicazioni sul web, che possono non avere un peso rilevante, ma che danno spunto a riflessioni e commenti, almeno questo è il mio intento. Il tutto con titoli che si rifanno a brani musicali legati agli anni del progressive italiano che possono essere ascoltati al termine di ogni articolo.

 

Vai alla rubrica >

Il Pittore Dei Giganti
STAGIONE IN CORSO

Umberto Scopa

I pittori un tempo facevano tanti mestieri che poi la diffusione della fotografia gli avrebbe tolto. Uno di questi era anche il reporter di guerra. Al seguito degli eserciti documentavano con la pittura la vita militare e le battaglie. La storia che mi sono inventato è l’amara memoria di un pittore di guerra al quale capita un’avventura davvero paradossale dopo la cattura da parte dei briganti nell'Italia preunitaria. In collaborazione con Vincenzo Pace e Gabriele Rissone. Online da ottobre

 

Vai ai podcast >

Io C'Ero
STAGIONE IN CORSO

Andrea Sbaffi

Quarant'anni di musica e quasi cento concerti. Molti meno di quelli fatti e molti meno di quelli che avrei voluto vedere! Ma un ottimo punto di partenza per raccontare storie di musica, fra il rock e il jazz, ma non solo…, fra la memoria dell’evento e il racconto degli artisti e dei movimenti che si sono succeduti negli anni, senza dimenticare i compagni e le compagne di questo splendido viaggio... perchè Io C'ero.

 

Vai alla rubrica >

L’Ago Nel Pagliaio
STAGIONI PASSATE

Umberto Scopa 

Frugando nel folto pagliaio di sparse letture. La rubrica si propone di frugare e catturare nel folto di scritti editi in materia di attualità, storia e costume, i pensieri più paradossali o sorprendenti sulle anomalie del mondo in cui viviamo.

 

Vai alla rubrica >

L'Edicola Di Ettore
STAGIONI PASSATE

Giuseppe Rissone

Ettore è un giornalaio o se preferite un edicolante, il suo chiosco è situato a pochi passi dalla fermata di un tram, in una zona semi centrale di una grande città. Dalla sua postazione, come affacciato a una finestra, vede passare centinaia di persone, altrettante si fermano per acquistare o anche solo per guardare. Sfoglia decine di pagine, ma non si accontenta del cartaceo, ama navigare con il suo computer alla ricerca di altre notizie. Ettore, è un personaggio scaturito dalla mia fantasia, e lo vedo scegliere ogni quattro settimane quattro notizie e inviarle alla nostra mail…

 

Vai alla rubrica >

Le Microstorie
STAGIONI IN CORSO

Giuseppe Rissone

Quando inizi - per puro piacere personale - a scrivere, nel mio caso a 19 anni e oggi hai superato i 60, la quantità di fogli, appunti e quaderni stipati nei cassetti o in qualche libreria, supera l'immaginabile. Così è giunto il tempo di tirarne fuori una parte, storie brevi, in parte totalmente frutto della mia fantasia, altre tratte da episodi di vita vissuta. Microstorie da leggere lentamente per riflettere e per strappare qualche sorriso.

 

Vai alla rubrica >

Libere Frequenze
STAGIONI PASSATE

Tonino Di Bella

Viaggio nella storia delle radio e Tv libere o se preferite emittenti locali italiane, con un occhio di riguardo al passato, e una carrellata all'esistente, e incontri con chi ha dato del tu al microfono, con la musica che ha fatto da colonna sonora, con le città direttamente coinvolte e raccontate dalle emittenti. Una rivoluzione mai terminata, a tratti tradita che si è conformata a dinamiche quasi esclusivamente commerciali, dimenticando la sua essenza di comunità. Come riferimento e guida la famosa rivista Millecanali e i propri ricordi personali.

 

Vai alla rubrica >

Marcatura A Uomo
STAGIONE IN CORSO

Joshua Evangelista

Per lavoro scrivo di tante cose che mi appassionano (diritti, culture, viaggi). Mai di calcio, che ho sempre vissuto quasi come un vizio da tenere nascosto. Lo farò per la prima volta qui raccontando alcune storie che hanno segnato la mia infanzia da tifoso e mi hanno portato alcuni problemi di identità (tifare Juventus ma solidarizzare con gli sconfitti) che porto ancora oggi con me.

 

Vai alla rubrica >

Piccole Storie Quotidiane
STAGIONE IN CORSO

Giuseppe Rissone

Le storie che sfiorano e colorano la vita, che non vanno sui giornali e nemmeno in Tv, perché tutto deve essere consumato in fretta e le cose semplici danno fastidio al dio consumo… Questo può essere considerato il "manifesto" delle piccole storie quotidiane che amo raccontare, tutto ha inizio nel 2012, prima sul blog e dal 2019 qui. Storie "raccolte" dove la gente s'incontra senza essersi data per forza un appuntamento, dalla mia città e con qualche excursus fuori porta. Il tutto raccontato da un bradipo convinto della bellezza della sua lentezza.

 

Vai alla rubrica >

Piccolo Inventario Sentimentale Degli Oggetti
STAGIONI PASSATE

Umberto Scopa

Un inventario di piccoli oggetti dimessi, declassati dal prepotente giudizio del progresso. A volte conservano una loro antica magia, attraversano il tempo, raccontano storie e aprono le porte verso nuovi viaggi reali o immaginati. "...dureranno più in là del nostro oblio, non sapran mai che ce ne siamo andati". (J.L. Borges da la poesia "Le cose")

 

Vai alla rubrica >

Potere E...
STAGIONI PASSATE

Joshua Evangelista

In ogni epoca della storia dell'uomo, la vita comunitaria si è quasi sempre basata su relazioni di potere fondate sul rapporto comando-obbedienza. E, oggi, nell'era del "post-tutto" quali sono i poteri che dominano le nostre esistenze? Dal cibo all'ambiente, dall'arte alla politica, in questo spazio cercheremo di capire quali sono le dinamiche di potere che, nascoste o visibili,  controllano (o per lo meno ci provano) le varie sfaccettature della nostra vita. Senza alcuna pretesa di esaustività e allontanando ogni tentazione complottista. 

 

Vai alla rubrica >

Si Fa A Presto Dire...
STAGIONI PASSATE

Graziano Consiglieri

Via dai luoghi comuni, parlando con ironia e un pizzico di incavolatura, di temi scottanti e di persone dimenticate, di idee da rendere concrete e di altre che sarebbe meglio dimenticare e cancellare. Parole spesso banalizzate, come emarginazione, immigrazione, pace, fasce deboli, impegno sociale, minoranze e tante altre, riviste in una salsa al peperoncino, perché ogni cuoco provetto sa che qualsiasi ingrediente, abbinato alla spezia giusta, può sfrigolare le papille gustative.

 

Vai alla rubrica >

Sportivamente Prof
STAGIONI IN CORSO

Laura Martini

Cercherò di fare luce e raccontare episodi e situazioni del mondo della scuola, in cui lo Sport potrebbe o è il valore aggiunto indispensabile, per portare in superficie potenzialità e talenti, spesso nascosti, dei bambini/ragazzi. Insegnando sia alla Primaria che alla Secondaria di primo grado, vivo intensamente il loro percorso di crescita e le problematiche annesse, quindi scriverle e rielaborarle, mi serve a capire meglio come poterli aiutare e come migliorarmi come persona e Insegnante.

 

Vai alla rubrica >

Tempio Aperto
STAGIONE IN CORSO

Gian Michele Spartano

Anche una giraffa è politica; così pure una strada, una pianta, un semplice bicchiere. Tutto intorno a noi, pubblico e privato, le nostre esistenze stesse, è permeato dalle decisioni di chi deleghiamo o di chi viene nominato a governarci. Avvolti ormai nel bozzolo di una "vita parallela", di guardia rassegnazione, stress e tanta paura, bofonchiamo a mala pena perché questo o quel partito non ci piace. Tempio Aperto tenta una missione divenuta impossibile su questi temi del vivere comune: con un bel po’ di presunzione e di speranza coltiva la decisa volontà di comunicare attivamente con il lettore, per stimolarlo, anche a volte in maniera rude o irriverente, per aprirlo al pensiero critico, se non al dissenso e perché no, al disappunto con lo stesso redattore.

 

Vai alla rubrica >

Tempo Lento
STAGIONE IN CORSO

Giuseppe Rissone

Questo sito non a caso ha come riferimento principale il bradipo, come sinonimo di lentezza e sobrietà, in questi anni abbiamo declinato – e continueremo a farlo – questi aspetti in molteplici modalità. In questo spazio racconterò chi con tenacia e resistenza intende vivere e proporre esperienze lente, semplici, che sono lì a testimoniare che si può vivere in modo diverso dalle “mode” e dalle regole che questa società impone, facendo sentire “diversi” e “esclusi” chi non si allinea ai comandi, e con Tempo Lento ai “diversi” e agli “esclusi” voglio dare voce.

 

Vai alla rubrica >