Natale Etico

di Michela De Micco chedonna.it


Una piccola serie di gesti per un Natale con meno sprechi possibili

25 Dicembre, il Santo Natale un giorno speciale per tutti. E’ un giorno di festa, di compagnia, di scambio e di amore ma oltre ad essere tutto ciò è spesso purtroppo momento di spreco sotto tutti i punti di vista (energetico, economico, di risorse).

Per quanto mi riguarda è importante vedere il Natale come un un’opportunità per riflettere su ciò che abbiamo, sulla fortuna di essere nati dalla parte “giusta” del mondo, sul concetto di privilegio collegato a quello di gratitudine. Provare a vedere il Natale nel suo lato meno consumistico e superficiale, impegnandosi a trasformare le tradizioni con nuove iniziative che si avvicinino il più coerentemente possibile con la propria etica all’insegna del rispetto di tutti gli esseri viventi e della Terra.

Ci sono innumerevoli piccoli gesti che possiamo compiere che hanno però un grande valore etico e solidale, ad esempio:

    • Evitare di comprare la qualunque da grandi marchi internazionali: io stessa acquisto da questi ultimi e sarei scorretta a non ammetterlo tuttavia evito di comprare il superfluo e ciò di cui non necessito realmente.
    • Prediligere regali artigianali o fai da te: sicuramente è il pensiero che conta ma se posso fare un bel regalo e ben pensato a chi voglio bene perché no? Ci sono diverse piattaforme online dove acquistare prodotti artigianali, molti negozi di cooperative equosolidali, bancarelle artigianali e tutorial su come creare doni fatti a mano.
    • Cercare di non stressarsi e andare in ansia: il Natale è un giorno speciale fatto di spensieratezza e compagnia, provare a cacciare le energie negative e abbracciare la leggerezza di un bel momento senza sentirsi costretti sicuramente aiuta a vivere tutto meglio
    • Evitare mille addobbi di plastica e luci ovunque: le decorazioni natalizie sono molto inquinanti, è realmente necessario avere mille lucette colorate su ogni finestra o balcone?

O ancora è davvero importante ogni anno cambiare colore delle palline sull’albero o impacchettare i regali in sacchetti di plastica o buste non riutilizzabili? Assolutamente no! Si possono riutilizzare vecchie scatole o borse regalo, carta riciclata, sacchetti di stoffa, carte di giornali vecchi da decorare.

Dunque qualcosa possiamo fare? Certo, basta poco e basta metterci un po’ di impegno. Non è necessario rivoluzionare tutto subito, ci vogliono piccoli passi ma decisi e con una direzione ben precisa che è quella del cambiamento.


Carbone Vegetale ritorna martedì 1 febbraio


Sostieni le nostre attività, clicca sull’immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.