Il Compleanno Del Buena Vista

di Gianfranco Gonella Gianfranco Gonella

—-

L’energia di un gruppo di vecchietti, visti in un viaggio a Cuba nel 2015

—-

I lettori più affezionati del nostro Bradipo ricorderanno sicuramente che nel passato ho curato una rubrica dal titolo Appunti disordinati di viaggio.
Ho narrato dei miei 15 giorni africani, nel 2007, quando ho partecipato al World Social Forum che si è tenuto a Nairobi e di quando sono andato ad inaugurare l’acquedotto che, con l’associazione di cui facevo parte, eravamo riusciti a realizzare.
Poi vi è stata la narrazione del mio viaggio a Cuba nel 2015. Ed è proprio di quest’ultimo che ho un ricordo sempre vivo e che mi ha dato l’occasione per recensire un disco che non è uscito adesso, ma che ha già 25 anni sul groppone. Sto parlando di Buena Vista Social Club.
Quando il chitarrista americano Ry Cooder si recò a Cuba per conoscere gli ultimi esponenti della musica popolare di quel paese, non immaginava chela sua ricerca avrebbe portato a far rinascere una formazione come Buena Vista Social Club.
Artisti straordinari come Compay Segundo, Ibrahim Ferrer, Amalia Portuondo si incontrarono nuovamente, dopo diversi decenni, e da questo incontro nacque un disco capolavoro, un film diretto da Wim Wenders e lunghi tour che fecero scoprire la bellezza di un suono che mescolava radici e influenze afroamericane.
Adesso, a 25 anni dalla sua uscita, il disco viene ripubblicato, rimasterizzato in molte versioni, con un bel libretto contenente nuove foto, con versioni mai ascoltate di alcune canzoni e anche inediti come Vicenta, un duetto tra le star cubane Eliades Ochoa e Compay Segundo.
Nel mio viaggio ho avuto modo di andare ad ascoltare qualcuno di questi artisti in uno spettacolo veramente coinvolgente. E ho invidiato l’energia sprigionata da questi vecchietti nella loro performance.
La foto dell’articolo l’ho fatta io alla “ragazzina” cantante che aveva solo 92 anni, si avete letto bene, novantadue anni. Il disco si intitola Buena Vista Social Club 25th Anniversary. Buon ascolto.


Da Battere Le Zampe ritorna lunedì 1 maggio


Sostieni le nostre attività, clicca sull’immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.