Come L’Acqua…

di Redazione Giuseppe Rissone 23 settembre 2021

Un testo di una canzone che sembra riassumere il percorso di bradipodiario

Bradipodiario è stato recentemente definito una nuvola, che cambia spesso forma destando stupore tra chi lo visita. Definizione che incassiamo con estremo piacere e aggiungiamo che come metafora ci piace anche l’acqua.
Vorrei esser come l’acqua che si lascia andare
Che scivola su tutto, che si fa assorbire
Che supera ogni ostacolo finché non raggiunge il mare
E lì si ferma a meditare
Per scegliere se esser ghiaccio o vapore
Se fermarsi o se ricominciare
Così canta Eugenio Finardi nel brano La canzone dell’acqua, e pensando a questi tredici anni, le parole sembrano scritte per raccontare il nostro percorso. Andare: ci siamo lasciati andare, senza programmare troppo, lasciandoci trasportare dalla corrente. Assorbire: volentieri ci facciamo assorbire – nel senso dell’attrarre e non della dissoluzione – e contaminare da chiunque incontriamo nel nostro cammino. Ostacolo: in questi anni gli ostacoli sono stati più che altro di carattere tecnico, non ci siamo mai arresi ed essere da oltre due anni in questa nuova casa ci rende orgogliosi del lavoro svolto. Meditare: non abbiamo mai meditato troppo sul progetto, abbiamo tentato di meditare e riflettere su che cos’è la lentezza, la sobrietà, la solidarietà e giocato molto con l’ironia. Ghiaccio o vapore: siamo entrambe le cose, duri come il ghiaccio su diversi argomenti ma pronti a trasformarci in vapore per dialogare con tutti. Fermarsi o ricominciare: non ci siamo mai fermati ma senza correre, spesso abbiamo ricominciato senza buttare via quello realizzato sino a quel momento.
Dopo questa introduzione “rubando” le parole della canzone di Finardi, e’ giunto il momento di presentarvi la stagione 2021/2022 – con il forte desiderio che non sia solo virtuale – densa di novità.
Iniziamo con presentarvi la formazione dei bradipi – da quest’anno composta da due gruppi per meglio gestire il sito: redattori e collaboratori – che presenta ai nastri di partenza ben sette nuove entrate: Guido Bertolusso, Michela De Micco, Ludovico Malisani, Laura Martini, Vincenzo Pace, Andrea Sbaffi, Samuele Sbaffi e il “ritorno” di Enea Solinas. Salutiamo e ringraziamo Ilaria Bortot e Graziano Consiglieri che non proseguiranno la collaborazione.
Qui trovate il sommario, che vedrà la luce lunedì 27 settembre, a questo vanno aggiunte alcune nuove funzioni presenti sul sito: l’archivio di In Ogni Anima C’e’ Un Balcone di Max Cambellotti e Silvia Facchinetti, di Diario Di Un Futuro Serial Killer di Umberto Scopa, del nostro vecchio e amato blog.
Ed infine le ciliegine sulla torta: bradiPodcast che propone tre progetti che potete conoscere e presto ascoltare nell’apposita sezione; la collaborazione con Kristall Radio Milano con la nascita della rubrica A Tempo Di… Bradipodiario in onda ogni sabato dal 25 settembre alle 11:30 e in replica il martedì alle 21 in compagnia di Guido Bigotti e molti altri bradipi.
Butta via lo specchio, che c’e’ il mondo da guardare… facciamo nostra ancora una strofa della Canzone dell’acqua prendendola come riferimento per la nuova stagione che sta per iniziare, con il vostro supporto e condivisione.

Sostieni le nostre attività, clicca sull’immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.